Accessori Clay Babolat per arancioni amp; Calzature uomo HnU75xwaW

Accessori Clay Babolat per arancioni amp; Calzature uomo HnU75xwaW

Home Cultura Cultura Il conflitto tra tiranno e tiranneggiato in Alfieri

Il conflitto tra tiranno e tiranneggiato in Alfieri

Donna RSD15 Apepazza 39 Bianco Sneakers T4xqz

di MARIAPIA METALLO

 

Della Tirannide << indistintamente appellare si debbe ogni qualunque governo, in cui chi è preposto alla esecuzion delle leggi, può farle, distruggerle, infrangerle, interpretarle, impedirle, sospenderle; od anche soltanto deluderle, con sicurezza d'impunità. E quindi, o questo infrangi-legge sia ereditario, o sia elettivo; usurpatore, o legittimo; buono, o tristo; uno, o molti; a ogni modo, chiunque ha una forza effettiva, che basti a ciò fare, è tiranno; ogni società, che lo ammette, è tirannide; ogni popolo, che lo sopporta, è schiavo.>> Vittorio Alfieri (1790)


II trattato Della Tirannide, in due libri, costituisce una prima chiave di interpretazione del teatro alfieriano basato in genere su un drammatico conflitto tra tiranno e tiranneggiato.
Nel primo libro si indica infatti l'origine della tirannide nel lusso, nello strapotere del clero e della milizia e nella viltà del volgo; nel secondo si afferma la necessità che l'uomo libero debba uccidere il tiranno o uccidersi, perché la libertà non è un diritto ma l'essenza stessa dell'uomo senza la quale non ha significato la vita. Nel trattato Del principe e delle lettere il poeta affronta il problema del rapporto tra il principe e il letterato. Per lui lettere e potere politico non possono essere che naturali nemici: infatti il principe tende per sua natura a soffocare la libertà dei cittadini e a condizionarne la vita morale, mentre le lettere hanno soprattutto il compito di promuovere l'amore della libertà, la coscienza dei propri diritti, la responsabilità inalienabile del proprio destino. Severo è il giudizio dell'Alfieri sul fenomeno del mecenatismo, giudizio che non investiva solo i principi ma anche quei poeti che in ogni tempo secondo lui si erano fatti cortigiani ed adulatori. Da quest'opera emerge esplicitamente la nozione che l'Alfieri aveva del letterato: questi si configura come un eroe al quale spetta un'alta missione educativa, al di là di ogni lusinga e di ogni compromesso. Soprattutto maestro di libertà, il poeta, e non solo nei tempi di tirannide politica, ma in ogni tempo perché in ogni tempo la libertà può essere insidiata e compromessa e rischia di essere ingannata o perduta se non è difesa con vigile coscienza da ogni minaccia.

Il trattato chiude con l'esortazione a liberare l'Italia dai barbari riprendendo il titolo posto dal Machiavelli all'ultimo capitolo del suo "Principe", per mostrare che in diversi modi si può ottenere lo stesso effetto: con gli scritti di "caldi e ferocissimi spiriti". In tal modo l'Alfieri inaugura la letteratura-azione, che troverà nel Foscolo il primo fervidissimo discepolo.

 superstar camoscio Scarpe sneakers uomo Scarpe uomo camoscio sneakers superstar xWOxwvn

Il nostro sito internet usa i cookies

Il nostro sito internet usa i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione acconsenti a tutti i cookies in accordo con la nostra Cookie Policy.
Acconsento
Policy
Babolat arancioni Clay amp; Accessori Calzature uomo per
Sandalo Teva Sandalo W Universal W Universal Midform Teva Midform Teva ZqEExpR
Babolat per Clay Accessori arancioni uomo amp; Calzature